in

Due assemblee pubbliche per la geotermia toscana, a Pomarance ed Abbadia San Salvatore

Continua a crescere l’interesse per lo sviluppo sostenibile della geotermia, la fonte rinnovabile che più di ogni altra caratterizza il territorio toscano: le centrali già presenti sul territorio producono da decenni in sicurezza calore ed elettricità, quanto basta per soddisfare oltre il 30% della domanda elettrica toscana.

Eppure, in un periodo storico di crisi climatica ed energetica conclamata, il settore è paradossalmente fermo a fronte di potenzialità enormi. Per capire come ripartire, Confapi Pisa e del Tirreno ha organizzato il dibattito pubblico Geotermia e indotto: quali strategie per valorizzare imprese e occupazione, in agenda al teatro De Larderel di Pomarance il 27 ottobre dalle 15.00: oltre ai segretari generali toscani di Filctem-Cgil, Flaei-Cisl e Uiltec, sono attese all’appuntamento anche le assessore regionali Monia Monni (Ambiente) e Alessandra Nardini (Lavoro).

Sul fronte amiatino invece, dove il Consiglio dei ministri ha recentemente dato il via libera alla realizzazione di un impianto binario ad Abbadia San Salvatore, è atteso un importante incontro pubblico dove interverranno gli esperti dell’Agenzia regionale di sanità (Ars) e dell’Ausl Toscana sudest.

Lo scopo dell’appuntamento è illustrare anche alle pendici dell’Amiata (dopo un webinar pubblico e la presentazione già avvenuta in Regione) i risultati dell’indagine epidemiologica InVetta.

«L’incontro – spiegano dall’Agenzia pubblica – sarà l’occasione per condividere i principali risultati dei 15 anni di ricerca dell’Ars sul tema dell’impatto dell’attività geotermica sulla salute della popolazione. In particolare saranno presentati i risultati dell’indagine InVetta – Indagine di biomonitoraggio e valutazioni epidemiologiche a tutela della salute nei territori dell’Amiata, una survey che ha approfondito il ruolo dell’esposizione alle emissioni geotermiche e ai metalli sulla salute dei residenti nell’area amiatina».

L’incontro pubblico Geotermia e salute: i risultati dello studio InVetta, aperto a tutta la cittadinanza, è previsto per il 28 ottobre dalle ore 17.00, presso il cinema di Abbadia San Salvatore.

L’articolo Due assemblee pubbliche per la geotermia toscana, a Pomarance ed Abbadia San Salvatore sembra essere il primo su Greenreport: economia ecologica e sviluppo sostenibile.

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di GREENYTOP è al tuo servizio per offrirti un servizio di qualità. Per richieste di collaborazione e di carattere promozionale Contattaci via email. Un saluto dal team di Greenytop!

What do you think?

Written by redazione

È arrivato il via libera al rigassificatore di Piombino

Idrogeno ed etanolo da rifiuti, a Roma al via la fase d’ingegneria per l’hydrogen valley