in

Oltre 240 giovani in visita a Cermec per le giornate di “Riciclo aperto”

La società interamente pubblica Cermec, partecipata dai Comuni di Massa e Carrara attiva nell’economia circolare, sarà tra le protagoniste di “Riciclo aperto”, l’iniziativa promossa da Comieco – il Consorzio nazionale per l’avvio al recupero degli imballaggi cellulosici –  per avvicinare i più giovani alla concretezza dell’economia circolare.

Con 20 edizioni in presenza e 2 online, l’iniziativa ha già coinvolto a livello nazionale oltre 320 mila persone, tra studenti e docenti. Lo scorso anno Cermec ospitò 271 bambine e bambini di cinque scuole della provincia di Massa-Carrara e della Spezia; quest’anno si prospetta un bis, con 243 giovani in arrivo dalle scuole del territorio, per toccare con mano cosa succede ai rifiuti una volta raccolti in modo differenziato.

I detrattori spesso dicono che lo sforzo fatto dalle famiglie italiane è inutile “perché tanto poi mescolano tutto”, ma si tratta di un’affermazione fuori dalla realtà.

«Aprire le porte del nostro stabilimento, soprattutto alle generazioni più giovani – commenta l’amministratore di Cermec, Lorenzo Porzano – è la nostra migliore risposta a queste fake news e per far capire l’importanza degli impianti nella transizione ecologica ma soprattutto è il nostro investimento sul futuro per far camminare sulle gambe di queste bambine e di questi bambini un futuro sostenibile».

Quest’anno le adesioni per le visite a Cermec (che vengono raccolte direttamente da Comieco, come per tutte le altre realtà nazionali coinvolte) è stata data da quattro istituti comprensivi, per un totale appunto di 243 presenze.

Martedì 9 aprile inizierà l’ic Buonarroti di Carrara (quattro classi); mercoledì 10 sarà la volta dell’ic Gen. Ferrari di Pontremoli (tre classi) e dell’ic Staffetti di Massa (due classi). La tre giorni chiuderà giovedì 11, con l’ic Don Lorenzo Milani di Massa (due classi).

L’articolo Oltre 240 giovani in visita a Cermec per le giornate di “Riciclo aperto” sembra essere il primo su Greenreport: economia ecologica e sviluppo sostenibile.

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di GREENYTOP è al tuo servizio per offrirti un servizio di qualità. Per richieste di collaborazione e di carattere promozionale Contattaci via email. Un saluto dal team di Greenytop!

What do you think?

Written by redazione

Il crowdfunding per far rinascere “L’Orto” di Bologna è iniziato alla grande

San Donnino, Alia abbatte le ciminiere dell’ex inceneritore per fare spazio al riciclo dei Raee